Sanità

Sanità

Nei servizi di cura e
di assistenza e negli ospedali si rileva un divario tra sviluppo
di strumentazioni tecnologiche e...

Enti pubblici

Enti pubblici

Nella Pubblica Amministrazione e negli Enti Locali sono in corso consistenti mutamenti...

Privato sociale

Privato sociale

Nelle organizzazioni
del terzo settore e
nelle associazioni di volontariato i rapporti tra valori e attività...

Aziende

Aziende

Lo Studio APS propone per le imprese diverse tipologie di attività, che includono la formazione...

Proposte

Restiamo in contatto

 Iscriviti alla nostra Newsletter

Agire nelle organizzazioni

Percorso di formazione per consulenti e responsabili organizzativi


Le organizzazioni lavorative hanno perso quella presunta stabilità che nel passato sembrava caratterizzarle. I loro compiti produttivi variano velocemente, così come i loro confini sono sempre più mutevoli. Lo stesso contesto in cui operano oscilla in modo poco prevedibile: fasi favorevoli in cui sono incentivate produzioni e consumi si alternano a profonde incertezze che mettono a repentaglio la loro stessa esistenza.

Questa crescente fluidità rende rapidamente obsoleti gli assetti organizzativi, le soluzioni operative e le collocazioni individuali, ma può creare opportunità impensate e spazi di innovazione.

Quanti ricoprono ruoli di responsabilità o intervengono in qualità di consulenti esterni e si prendono cura di questi contesti organizzativi, dei sistemi sociali e dei processi produttivi, sperimentano l’insufficienza delle strumentazioni tecniche o della leva gerarchica, mentre diventa sempre più importante la capacità di leggere, interpretare i complessi e contradditori fenomeni che caratterizzano il funzionamento di queste organizzazioni e motivare i soggetti ad investire.

Questi professionisti, che si misurano quotidianamente con una ampia varietà di problemi, sono costantemente sollecitati da interrogativi connessi alle azioni che possono intraprendere. Questioni che aprono a loro volta altre domande riguardanti: l’opportunità stessa d’intraprendere, l’efficacia e la pertinenza delle proprie azioni, la loro rispondenza alle attese dei diversi interlocutori, la loro valenza costruttiva...

Per questo insieme di ragioni l’agire nelle organizzazioni è il tema centrale che questo percorso formativo, giunto alla sua diciannovesima edizione, propone di esplorare e approfondire nelle sue determinazioni organizzative, sociali, personali e nelle sue implicazioni cognitive ed emotive.


Obiettivi

Incrementare la capacità d’interpretare i ruoli di responsabilità gestionale e di consulenza in termini innovativi, più adatti alla complessità, all’incertezza del mondo in cui viviamo e ai problemi che attraversano le organizzazioni lavorative è la principale finalità di questo percorso formativo. Si tratta cioè di rinforzare nei partecipanti la capacità di agire costruttivamente il proprio ruolo di responsabile o consulente organizzativo.

Il percorso si propone di sostenere responsabili e consulenti organizzativi ad affrontare più adeguatamente le attese, le richieste e i problemi presenti nelle loro situazioni lavorative, a costruire rappresentazioni articolate dei fenomeni e degli accadimenti organizzativi per ricercarne i significati, prefigurare strategie evolutive e intraprendere azioni innovative.


Destinatari

L'iniziativa formativa è rivolta specificamente a consulenti, dirigenti, manager, responsabili organizzativi interessati ad esplorare, consolidare e sviluppare le capacità di coniugare l'agire nelle organizzazioni lavorative con approfondite conoscenze dei processi che le caratterizzano. Questa opportunità formativa si configura come una sfida per responsabili e consulenti che hanno interesse a confrontarsi con le nuove realtà organizzative, discostandosi da visioni illusorie o stereotipate.


Metodo e articolazione del percorso

Lo Studio APS si propone quindi di allestire con i partecipanti spazi di ricerca e sperimentazione in cui valorizzare e confrontare, studi, esperienze, interrogativi e problemi messi a fuoco dai ricercatori, dai professionisti, dallo Studio APS e dai partecipanti stessi. Pertanto il lavoro d’aula sarà accompagnato da azioni e sperimentazioni sul campo che costituiranno obiettivi cruciali e distintivi di questo percorso formativo.

Questo percorso formativo mette pertanto a disposizione differenti spazi di lavoro organizzati all’interno di due fasi della durata ciascuna di un anno.

La partecipazione al percorso di formazione può essere limitata solo alla prima fase o può comprendere anche la seconda.

  • La prima fase è prioritariamente finalizzata a decostruire e rigenerare i riferimenti paradigmatici che orientano le prospettive con cui si osservano, interpretano e rappresentano i fenomeni organizzativi per riformulare ipotesi e azioni capaci di attivare processi di cambiamento nelle organizzazioni. Si tratta di lasciare vecchie strade, certezze cristallizzate e visioni che risultano spesso stereotipate, per costruire e sperimentare nuove comprensioni e possibilità di azione.

    Alla prima fase del percorso potranno accedere un massimo di 16 partecipanti.

    La prima fase comprenderà 7 sessioni tematiche di 2 giorni ciascuna e la partecipazione alla Giornata di Studio, in tutto 15 giornate formative.

    Nel corso della prima fase, per ogni partecipante, sono previsti 3 colloqui con il conduttore del percorso.

  • La seconda fase è prioritariamente finalizzata a sperimentare capacità di azione innovative nelle organizzazioni partendo dall'ipotesi che la costante interazione tra queste due dimensioni, l’azione e la conoscenza, costituisca un elemento fondante i processi di costruzione per influenzare e orientare la vita delle organizzazioni.

    Con i partecipanti saranno costituiti 2 laboratori (ciascuno composto da 7/8 partecipanti), condotti da consulenti dello Studio APS, dedicati ad accompagnare le sperimentazioni nei contesti organizzativi dei partecipanti.

    La seconda fase del percorso formativo comprenderà complessivamente 13 giornate di lavoro.

    Nel corso della seconda fase, per ogni partecipante, sono previsti 3 colloqui con il conduttore del laboratorio in cui è inserito.

Staff

La gestione del percorso formativo, la conduzione dei gruppi di lavoro che saranno istituiti e la predisposizione dei contenuti teorici previsti nelle diverse sessioni di lavoro saranno a cura di uno staff composto da professionisti dello Studio APS che interverranno con ruoli e funzioni diverse nel percorso formativo. In alcune sessioni sono inoltre previsti specifici apporti teorici ed esperienziali di altri professionisti provenienti da diversi contesti organizzativi.

 


Presentazione
Presentazione:

"Agire nelle organizzazioni" 
 

Percorso


Struttura percorso formativo

I anno: 15 giornate formative
II anno: 13 giornate formative

Calendario
Edizione 2020: 

date da definirsi


 

Formazione in Studio


Calendario Formazione in Studio


SEMINARI

Analisi dei processi e
delle strutture organizzative

II edizione 2019:
15 ottobre
14 novembre
10 dicembre

Condurre gruppi di lavoro

Edizione 2020:
24.25 marzo
20 aprile 
15 maggio

Riconoscere e gestire i conflitti
nei gruppi e nelle organizzazioni

Edizione 2020:
3 marzo
18 marzo

1 aprile

 

CICLI

Agire nelle organizzazioni

Edizione 2020: 
date da definirsi

Ciclo formatori

Edizione 2020: 
16.17 gennaio
5.6 marzo
2.3 aprile
21.22 maggio
18.19 giugno


OSSERVATORIO PERMANENTE
DI RICERCA E INTERVENTO
SULLA QUALITÀ DELLA
VITA DI LAVORO

Laboratorio di ricerca
e intervento sulla qualità
della vita di lavoro

Edizione 2020: 
date da definirsi

Osservatorio di Ascolto

Prossima sessione: 
data da definirsi

Incontri in Biblioteca:
dialogare con le idee

Prossima edizione: 
data da definirsi