Sanità

Sanità

Nei servizi di cura e
di assistenza e negli ospedali si rileva un divario tra sviluppo
di strumentazioni tecnologiche e...

Enti pubblici

Enti pubblici

Nella Pubblica Amministrazione e negli Enti Locali sono in corso consistenti mutamenti...

Privato sociale

Privato sociale

Nelle organizzazioni
del terzo settore e
nelle associazioni di volontariato i rapporti tra valori e attività...

Aziende

Aziende

Lo Studio APS propone per le imprese diverse tipologie di attività, che includono la formazione...

Proposte

Iscriviti alla nostra Newsletter

Nome e Cognome:
Indirizzo email:

Vi segnaliamo

Vi segnaliamo

Cicli

 

Cicli


I Cicli sono percorsi orientati a sostenere la costruzione di specifiche figure professionali. Sono moduli progettati su percorsi temporalmente più lunghi rispetto ai seminari: da un anno, come il ciclo dedicato a chi si occupa a vario titolo di formazione, a due anni per chi, in un ruolo consulenza o di responsabilità in aziende o servizi, si occupa di progettazione e gestione organizzativa. 

La vicinanza dei percorsi professionali dei partecipanti favorirà, ancor più che in altre attività, lo scambio di esperienze e la progettazione di interventi congiunti su specifici temi e questioni portate dai singoli rispetto alle proprie organizzazioni di appartenenza o clienti.
I Cicli possono in questo senso rappresentare un’occasione per favorire lo sviluppo di network professionali.

Come per i seminari, anche per i Cicli i colloqui individuali fra partecipanti e staff dei formatori costituisce prima, durante e a conclusione del percorso, un’opportunità di approfondimento personale rispetto ai temi trattati, ma anche rispetto a collocazioni, difficoltà e opportunità dell’agire professionale.
I colloqui sono, per i formatori, anche uno strumento che consente di identificare temi di interesse comune da integrare o sottolineare nel percorso previsto per il gruppo.

I Cicli vengono riprogettati nelle diverse edizioni, accogliendo nel tempo spunti, riflessioni e ricerche sviluppate dallo Studio anche congiuntamente ai propri clienti.

Per chi non avesse organizzazioni che sostengano a livello economico la propria partecipazione al percorso formativo, è prevista una riduzione del 25% sulla quota d'iscrizione. Sono inoltre previste borse di studio.

Agire nelle organizzazioni

Percorso di formazione per consulenti e responsabili organizzativi


Le organizzazioni lavorative hanno perso quella presunta stabilità che nel passato sembrava caratterizzarle. I loro compiti produttivi variano velocemente, così come i loro confini sono sempre più mutevoli. Lo stesso contesto in cui operano oscilla in modo poco prevedibile: fasi favorevoli in cui sono incentivate produzioni e consumi si alternano a profonde incertezze che mettono a repentaglio la loro stessa esistenza.

Questa crescente fluidità rende rapidamente obsoleti gli assetti organizzativi, le soluzioni operative e le collocazioni individuali, ma può creare opportunità impensate e spazi di innovazione.

Quanti ricoprono ruoli di responsabilità o intervengono in qualità di consulenti esterni e si prendono cura di questi contesti organizzativi, dei sistemi sociali e dei processi produttivi, sperimentano l’insufficienza delle strumentazioni tecniche o della leva gerarchica, mentre diventa sempre più importante la capacità di leggere, interpretare i complessi e contradditori fenomeni che caratterizzano il funzionamento di queste organizzazioni e motivare i soggetti ad investire.

Questi professionisti, che si misurano quotidianamente con una ampia varietà di problemi, sono costantemente sollecitati da interrogativi connessi alle azioni che possono intraprendere. Questioni che aprono a loro volta altre domande riguardanti: l’opportunità stessa d’intraprendere, l’efficacia e la pertinenza delle proprie azioni, la loro rispondenza alle attese dei diversi interlocutori, la loro valenza costruttiva...

Per questo insieme di ragioni l’agire nelle organizzazioni è il tema centrale che questo percorso formativo, giunto alla sua diciannovesima edizione, propone di esplorare e approfondire nelle sue determinazioni organizzative, sociali, personali e nelle sue implicazioni cognitive ed emotive.

Leggi tutto...

Ciclo formatori
 

Alberto Giacometti, "L'Homme qui marche", 1960

I contesti sociali e organizzativi sono stati attraversati negli ultimi anni da cambiamenti epocali: le organizzazioni lavorative, confrontandosi con un contesto sempre più dinamico, incerto e turbolento hanno nel tempo modificato confini e contenuti produttivi. Difficile comprendere come collocarsi, assumere iniziative; non sempre è così chiaro quali siano i vincoli e quali le possibilità.

In relazione a questi cambiamenti più generali del contesto, vi sono significative ricadute nell’area della formazione che influenzano le possibilità e le modalità di svolgere il lavoro formativo. 

In particolare vi è una frammentazione del "mercato della formazione" (tanti soggetti che offrono formazione e tante richieste minute, circoscritte e differenziate) e un aumento di richieste di attività formative che "risolvano" problemi molto complicati in poco tempo.

I singoli, che sono collocati in situazioni organizzative in cambiamento o che si affacciano al mercato del lavoro, possono più facilmente vedere e intravedere delle opportunità di lavoro in campo formativo, ma più difficilmente possono avere supporti abbastanza solidi e definiti, forniti ad esempio dal far parte di un Ufficio, un Istituto o un’Agenzia formativa, a pieno titolo.
Nell’area della formazione il "bricolage" nella costruzione di una professionalità specifica è particolarmente presente e inevitabile, ed espone a contraddizioni che si cerca di controllare.

Il Ciclo formatori proposto dallo Studio APS cerca di rispondere a queste mutate caratteristiche del contesto e alle diverse domande dei singoli che si propongono di acquisire competenze professionali rispetto alla formazione, mettendo a disposizione un percorso all’interno del quale le persone possano sperimentare in che cosa consiste un lavoro formativo, verificando le proprie abilità e capacità, misurandosi, in un ambito protetto e con un accompagnamento ravvicinato, nella gestione di processi e nell’adozione di strumentazioni.

Leggi tutto...

Formazione in Studio


Calendario Formazione in Studio


SEMINARI

Analisi dei processi e
delle strutture organizzative

Edizione 2017:
5 aprile
3 maggio 
7 giugno

Condurre gruppi di lavoro

Edizione 2017:
20.21 febbraio
13.14 marzo 
10.11 aprile

Riconoscere e gestire i conflitti
nei gruppi e nelle organizzazioni

Edizione 2017:
25 gennaio
8 febbraio 
22 febbraio

CICLI

Agire nelle organizzazioni

Avvio previsto: 
primavera 2017

Ciclo formatori

Edizione 2017:
date da definirsi

LABORATORI

Costruire ipotesi
nella formazione e
nella consulenza formativa

Edizione 2017: 
date da definirsi

Contrastare la corruzione,
tra apparenza e realtà

Data: 
da definirsi

OSSERVATORIO PERMANENTE
DI RICERCA E INTERVENTO
SULLA QUALITÀ DELLA
VITA DI LAVORO

Laboratorio di ricerca
e intervento sulla qualità
della vita di lavoro

Avvio previsto: 
primavera 2017

Osservatorio di Ascolto

Prossima sessione: 
data da definirsi

Incontri in Biblioteca:
dialogare con le idee

Prossima edizione: 
data da definirsi