Sanità

Sanità

Nei servizi di cura e
di assistenza e negli ospedali si rileva un divario tra sviluppo
di strumentazioni tecnologiche e...

Enti pubblici

Enti pubblici

Nella Pubblica Amministrazione e negli Enti Locali sono in corso consistenti mutamenti...

Privato sociale

Privato sociale

Nelle organizzazioni
del terzo settore e
nelle associazioni di volontariato i rapporti tra valori e attività...

Aziende

Aziende

Lo Studio APS propone per le imprese diverse tipologie di attività, che includono la formazione...

Proposte

Restiamo in contatto

 Iscriviti alla nostra Newsletter

Vi segnaliamo

Categoria principale: Aziende

Consulenza Organizzativa

 

Nella situazione di turbolenza in cui le imprese agiscono, lo Studio APS fornisce forme articolate di consulenza alle organizzazioni. Si tratta d’interventi tailor made, per realizzare o accompagnare cambiamenti a vari livelli aziendali, per trovare forme più efficaci e innovative di collaborazione, di soluzione o migliore gestione di problemi, per affrontare situazioni di tensione, sia nel funzionamento interno che nei rapporti con il contesto. Sono realizzati, spesso utilizzando la leva formativa, per favorire maggiore elasticità nei funzionamenti interni e nelle interlocuzioni esterne.

Hanno come destinatari specifiche aree aziendali, team e singoli soggetti. Manager, quadri, reparti, gruppi di progetto, imprenditori, dirigenti, consigli d’amministrazione sono i soggetti con cui lavoriamo.

Ipotesi guida sono che difficoltà e conflitti, se adeguatamente affrontati, possono essere una risorsa per ogni azienda e che le fatiche siano parte del lavoro, ma possano essere la base di grandi soddisfazioni, avendo cura dell’organizzazione e dei suoi stakeholder.

In effetti, l’esperienza delle aziende più innovative e le più avanzate ricerche sull’organizzazione hanno confermato che:

  • il valore di un’azienda è costituito per una parte consistente da qualità e competenze dei soggetti che la compongono (capitale umano) e dalla loro capacità di comprendersi, collaborare, sviluppare fiducia e senso dell’impresa in cui sono coinvolti (capitale sociale);
  • per una gestione dinamica e innovativa dell’impresa servono quote sempre maggiori di soggetti attivi, capaci di riflettere e prendere decisioni anche coraggiose, di assumersi responsabilità e rischi per il proprio lavoro e per quello dei propri team, di rappresentarsi gli effetti sistemici del proprio operare;
  • le persone non lavorano, non si appassionano solo per compensi economici, ma che sono alla ricerca di riconoscimenti più profondi, affettivamente significati, a cui è possibile rispondere se riusciamo a riconoscerli;
  • perché le aziende siano in grado di interagire in modo innovativo con il contesto industriale e sociale di cui sono parte, servono modelli organizzativi flessibili e innovativi, che stimolino la capacità dei singoli di comprendere e valorizzare le risorse e le esigenze altrui e di intraprendere collaborazioni costruttive.

Le attività di consulenza si sviluppano utilizzando diverse situazioni di lavoro (setting) in funzione dei progetti condivisi: riunioni di gruppo finalizzate alla discussione e al confronto, riunioni di lavoro per produrre elaborati, esercitazioni, esplorazioni e delimitate ricerche, osservazioni sul campo, colloqui individuali e coaching, lavoro individuale anche a distanza.

In altre situazioni la consulenza utilizza come strumento fondamentale l’affiancamento a gruppi e team nelle loro situazioni di lavoro. Il consulente e i partecipanti hanno così modo di riflettere sugli effettivi accadimenti e di sperimentare sul campo diverse forme di collaborazione e di gestione delle situazioni lavorative.

Gli interventi di consulenza anche pluriennali, accompagnati da progetti formativi, hanno condotto:

  • al passaggio da insieme di dirigenti alla costruzione di gruppi dirigenti;
  • ad una più efficace gestione di tensioni e conflitti tra funzioni e reparti;
  • alla costruzione di più efficaci funzionamenti di team, task force, gruppi di lavoro;
  • a rilevabili miglioramenti nelle relazioni con gli stakeholder.

In aziende di tipo famigliare l’intervento dello Studio APS ha contribuito ad una più soddisfacente differenziazione e gestione delle dimensioni strettamente aziendali e di quelle famigliari, anche in occasione di passaggi generazionali, ciò nell’ipotesi che la ricchezza di questo tipo d’azienda possa essere oggetto della cura che merita un investimento di generazioni di genitori e figli.

 

Nuova ricerca in corso


Percorso di ricerca "Sostenibilità e sviluppo organizzativo delle cooperative sociali"

SOSTENIBILITÀ
E SVILUPPO ORGANIZZATIVO
DELLE COOPERATIVE SOCIALI


Un percorso di ricerca
rivolto a presidenti,
dirigenti e responsabili
della cooperazione sociale




File AcrobatScarica la presentazione

Scheda di iscrizione


Compila la scheda di iscrizione

 

Workshop


"Tempi di passaggi
e passaggi organizzativi:
successioni, generazioni, transiti..."


Marc Chagall, "Sopra la città"

Workshop n. 1
I CONFLITTI NELLE SUCCESSIONI

Mercoledì 6 marzo 2019

Workshop n. 2
PASSAGGI DI AUTORITÀ:
ACCOMPAGNAMENTI E OPPORTUNITÀ

Mercoledì 13 marzo 2019

Workshop n. 3
PASSAGGI DI COMPETENZE, CONOSCENZE
E RESPONSABILITÀ FRA GENERAZIONI

Giovedì 28 febbraio 2019